◄─ 09.01.'22

Ultime news

domenica 16 gennaio 2022, ore 13:00

 HOME PAGE 

Salve, stavolta le news non iniziano con il covid; questo perchè sta iniziando a farsi strada il nuovo "approccio da endemia". Ovviamente tornerò sull'argomento che monopolizza le nostre vite da quasi due anni. L'attenzione di certa gentaglia gente sembra essere l'elezione del Capo dello Stato; è stato fatto un nome su tutti, che tanto sapete quale è... Anche lui ci crede anche se mancano otto giorni alla prima votazione; ma nello schieramento che dovrebbe sostenerlo ci sono già dei distinguo, fra cui quello di Fdi (<<Vorremmo condividere il suo entusiasmo>> ‘Ghignazio’ L. R.). Sicuramente le manovre-trattative-sotterfugi fra "destra" e "sinistra" [virgolette d'obbligo] sono nelle mani del ‘conte Zio’ e suo nepote. L'eminenza, ex sottosegretario di Stato negli ultimi tre governi B., ha sempre avuto un interlocutore privilegiato con il figlio del suo fratello. ‘I Lettas’ sono originari della Marsica, precisamente di Aielli; il disastroso terremoto del 1915 falcidiò la famiglia: nel crollo della casa rimasero sotto la moglie del capostipite Luigi Letta e tre loro figlie; invece altri cinque — tutti maschi — la scamparono perchè erano in collegio a Tivoli... Di questi, Vincenzo L. diventò avvocato e poi podestà del paese natale; sposatosi con la figlia del titolare dello studio legale in cui fece praticantato, formò un'altra nidiata di Lettas: Luigi, Gianni, Giorgio, Maria Teresa, Corrado, Francesca Romana, Cesare e Adriana. Solo il primogenito ha continuato l'orme paterne, gli altri si sono per così dire sistemati. Curiosamente Guido Letta, prefetto di Novara, si distinse per la gestione delle leggi razziali, e fu membro della segreteria personale di Benito Mussolini. Aderì anche alla Rsi, nominato console della MVSN/le famigerate ‘camice nere’ e fregiato dell'Ordine Cavalleresco nazista (istituito da Hitler il 01.05.1937); tale speciale onorificenza fu vanto si soli nove prefetti, su 322 ¦fonte¦. Quindi i ricordi che lasciò non furono "bellissimi", tanto che il suo busto fu posto fra le polemiche nel 2011; quattro anni dopo venne infine rimosso. Ovviamente non voglio affermare che ‘I LETTAs’ siano di destra; ma qualcosa... Dopo questa digressione sull'imminenti elezioni presidenziali, e le trame che si muovono, passerei ai numeri del covid: incidenza da 1699 a 1988 ed R a 1,56; comunque sia, questi aumenti sono stati più contenuti delle scorse settimane. Le Regioni/Pa classificate a rischio alto sono tredici; la Valle d'Aosta — con oltre 3000 casi settimanali per 100mila abitanti — passerà in arancione. Tale "soglia" sembrava essere superata anche da Piemonte e Calabria, ma l'aumento dei posti letto ha per così diluito la pressione ospedaliera. Il presidente toscano Giani ha un piano per evitare il passaggio in arancione se dovesse continuare il trend nei ricoveri; oltre ad aumentare i posti letto a disposizione, verranno predisposti trasferimenti in strutture intermedie come i cosiddetti ‘covid hotel’. Venerdì sera il gr regionale della Toscana ha affermato — con il condizionale — che sarebbe evitata la zona arancione! Purtroppo gli statali di largo Bernabei sono caduti nel loro vizio malsano di diffondere notizie allarmistiche e false, da denuncia secondo quanto previsto dall'articolo 656 (Pubblicazione o diffusione di notizie false, esagerate o tendenziose, atte a turbare l'ordine pubblico). I valori della "pressione ospedaliera", per quanto riguarda le anc e sopratutto ti, sono oltre il venti per cento; ma mancano ancora sei punti per toccare la soglia del 31% in anc. Ricordo a questi infelici che l'approssimazione viene fatta per difetto o eccesso; quindi 30,4 è 30 invece 30,5 è 31. La loro infelicità, e abitudine a diffondere ‘bugie’, non meritano altre segnalazioni all'Agcom. Però sappiano i tapini che sono stati da me segnalati a Giani via Messenger. Riguardo GIMBE, fondazione dall'esperto di coratelle & interiora (ma anche vomito travaso di bile stipsi diarrea ecc ecc) N. C., c'è solo da lasciarli nel loro delirio di ‘bugie nere’ e allarmismo apocalittico; infatti costoro — che si ritengono "indipendenti" — sono invece foraggiati dall'onlus-case farmaceutiche ¦fonte¦. Un plastico esempio di come le loro previsioni si siano rivelate merda, come il contenuto delle viscere di cui è (immagino) esperto il loro presidente gastroenterologo, è la scuola: avevano previsto che la loro riapertura avrebbe provocato uno sfacelo. Invece i numeri dei contagi negli ultimi sono in diminuzione, seppure lieve; quindi la linea di riaprire in sicurezza è stata la scelta giusta. Una volta tanto voglio fare un plauso all'esecutivo che ha fatto schiacciare dal tar l'ordinanza del ‘Mammasantissima’; alè. Le vaccinazioni procedono ad un ritmo vertiginoso, ma per vaccinare con le tre dosi gli oltre 2 milioni di "over 50 no vax" ci vogliono diversi mesi. Infatti in una settimana sono state somministrate 126mila dosi a questa fascia d'età, ma è ancora troppo poco... Intanto si sta facendo strada un diverso approccio, suggerito dalla stessa Oms: vaccini di nuova generazione piuttosto che booster; anche un pescatore della Papuasia sa che non è salutare vaccinarsi ogni quattro mesi [Crisanti, e non solo]. Numeri del covid nel mondo: 327M casi e 5,554M decessi. Anche nell'ultima settimana si registra un balzo nei contagi: quasi 20 milioni! Ancora una volta, il "record giornaliero" appartiene alla nazione il maggior numero di persone contagiate, cioè gli Stati Uniti (66,664 milioni). Da fine dicembre viene superata la soglia del mezzo milione di casi; ieri erano più di 800mila, i decessi invece sono sui 2500 il giorno. Intanto la Corte Suprema ha bocciato l'obbligo di vaccinazione per l'aziende con più di cento dipendenti ¦tg24¦. In Francia si è fermata la scuola in uno sciopero al 75% contro le norme anticovid volute da ‘Micron’ (<<vi romperò le palle>>). Come volevasi dimostrare, Djokovic ha perso e quindi dovrà sloggiare dall'Australia non potendoci tornare per altri tre anni. La Corte Federale ha respinto all'unanimità il ricorso, e così sia. Il primo ministro ha commentato <<Decisione per proteggere i sacrifici dei cittadini>>; la situazione nel paese è delicata: quasi 154mila contagi il 13 gennaio! Fortunatamente si tratta di variante Omicron nella stragrande maggioranza; però i decessi sono passati da 14 a Capodanno ai 55 di ieri. Riguardo i numeri del covid, e le misure restrittive, nei vari paesi europei cliccate qui. Voglio solo segnalare che ‘Boris’ potrebbe essere costretto alle dimissioni per le numerose "riunioni" del suo staff durante il lockdown a cui invece era costretta la popolazione. Dice che abbiano fatto bisboccia anche prima del funerale del principe Filippo! Adesso passerei alla consueta rassegna di notizie dal mondo, da me scelte con criteri soggettivi (anche bislacchi imperscrutabili e pure insindacabili eheheh):la morte di Sassoli imporrà l'elezione di un nuovo presidente del Parlamento europeo. Il mandato della buon'anima era scaduto un anno e mezzo dopo la sua elezione, cioè lo scorso 1° gennaio; ma questi aveva già annunciato di non ricandidarsi per l'elezioni di diciassette giorni dopo. Sembrava che i motivi fossero politici, ma poi si è scoperto che l'ex conduttore nato a Firenze era malato di MM da una decina d'anni. Tornando all'elezione del suo successore, è assai probabile che sarà una donna a presiedere l'Aula: Roberta Metsola. Tecnicamente dall'11 gennaio, quando Sassoli è morto, la quasi 43enne [li compierà martedì 18] è presidente ad interim. Nei primi tre scrutini serve la maggioranza assoluta, cioè metà più uno dei voti validi; dal quarto si andrà al ballottaggio fra i due candidati che hanno raccolto più preferenze. L'esponente del Ppe potrebbe avere l'appoggio di parte dei socialisti, liberali (e "fuori quota" del M5S) ¦linkiesta¦; quindi la sua elezione sembra cosa fatta.Un'isola di Tonga è stata squassata dall'eruzione dell'Hunga Tonga, un vulcano sottomarino che ha raggiunto la superficie nel 2009. Cinque anni dopo il cono vulcanico unificò due isolotti separati; ieri si è avuta una violenta eruzione, e addio isola; la nube immensa di cenere ha raggiunto i 20 km di quota; il frastuono l'hanno sentito alle Fiji, lontane 700 km! Uno tsunami di qualche metro si è diffuso nel Pacifico arrivando alle Hawaii e nel sud del Giappone. Per ora, si registrano solo danni allo stato insulare della Polinesia; Australia e Nuova Zelanda hanno inviato voli di ricognizione, anche perchè l'atterraggio negli aeroporti di Tonga è impossibile... La Fiorentina nell'ultime due gare, fra campionato e Coppa nazionale, ha collezionato una batosta ed un trionfo (entrambi in trasferta). Inizio con la prima partita, quella giocata a Torino nel pomeriggio di lunedì 10 contro i granata; le due squadre ci sono arrivate in maniera simile, ma anche diversa: giovedì i gigliati hanno atteso i canonici 45’, pur sapendo che nessuno dell'Udinese sarebbe sceso sul terreno del “Franchi”. Sarà il giudice sportivo a decidere se dare il "3-0 a tavolino"; l'impressione però è che alla fine si rigiochi chissà quando. L'Asl torinese, come quella di Udine, ha impedito la trasferta dei giocatori cittadini; la Lega Calcio ha poi fatto ricorso al Tar ottenendo che Torino, Udinese, Salernitana dovessero scendere in campo nella successiva giornata di campionato. Così è accaduto che alcuni giocatori, che dovevano stare in quarantena, hanno giocato come se niente fosse... La squadra granata ha recuperato quasi tutti i positivi che avevano imposto all'Asl il divieto di andare a Bergamo; il rinvio al lunedì della gara con la Fiorentina ha permesso di sostenere un paio di allenamenti. Ricordo che da almeno 20 giorni la maggior parte dei giocatori era ferma. Ovviamente per la privacy non si poteva sapere chi fosse positivo; comunque sia, Ansaldi ha comunicato con un post la propria positività. L'ultimo giro di tamponi ha ristretto il cerchio dei positivi a tre: Ansaldi, forse Milinkovic Savic e poi chissà chi. Insomma la differenza fra le due squadre sembrava notevole: Fiorentina, senza positivi, che si è sempre potuta allenare ed invece gli avversari... Italiano ha optato per tridente Callejon-Vlahovic-Gonzalez; Castrovilli è stato preferito a Duncan in mezzo al campo; Odriozola e Biraghi piazzati esterni bassi. Già dopo il primo tempo i granata vincevano 3-0, anche per grossolani errori difensivi (fra cui uno di Callejon da prenderlo a nocchini). Nella ripresa è arrivato anche il 4-0 che sarà il risultato finale! Il riscatto dei gigliati si è avuto nella successiva gara di Coppa con il Napoli: 2-5 (Vlahovic 41’, Mertens 44’Biraghi 12’st, Petagna 95°|Venuti 16’pts, Piatek 3’sts, Maleh 14’sts). Note: espulsi Dragowsky al 47’ pt, Lozano 84’, Fabian Ruiz 93’; ; quindi locali in nove contro dieci. Senz'altro indugio indico la prossima gara|curiosità-precedenti|probabili formazioni: Fiorentina*(32,ottava**)Genoa(12,penultimo)6-0alle 20:45 di domani, posticipo della ventiduesima giornata¦classifica alla ventiduesima ["racconto" di David Guetta e Christian Riganò dagli studi di RBT; Duccio Zoccolini da bordo campo, Saverio Pestuggia dalla tribuna] {massimo cinquemila spettatori}. * una gara in meno; **  a pari punti con altre due squadre, ma in svantaggio negli scontri diretti con entrambe. L'Aglianese ha chiuso il 2021 con una corroborante vittoria sul Prato: mercoledì 21 dicembre, 2-0 (Giordani su rigore al 29’Artioli 2’st). Vorrei segnalare il rientro fra i pali di Jacopo Riccò; il 18enne scuola Fiorentina era stato assente per quattro turni; a Sasso Marconi era in panca. Gagliardi è tornato così in panca, meglio così perchè nell'ultime gare ha lasciato molto a desiderare... Riccò ha compiuto parate fondamentali: una sullo 0-0 e altre sul 2-0; fra gli altri un plauso va a Brega (che ha guadagnato il penalty e visto parare un tiro a botta sicura sulla linea). La sessione invernale del calciomercato si è chiusa senza altre operazioni; dice che la dirigenza attenda quello dei Professionisti, dal 3 al 31 Gennaio. Ormai è palese; con la vetta a distanza siderale, gli obbiettivi sono cambiati: playoff. Perciò la dirigenza ha previsto di ridimensionare la rosa; praticamente cessioni di chi non gioca per abbassare il monte ingaggi. La pandemia ha fatto fermare il campionato fino al 23 gennaio: intanto è stato stilato un calendario per i recuperi. L'Aglianese ne ha due: la trasferta di Lentigione, rinviata anche il 30 dicembre, e la gara con il Carpi da rigiocare! Il giudice sportivo ha accolto il ricorso del Carpi poiché un giocatore neroverde è stato ammonito due volte senza essere espulso!! Secondo quanto scritto qui, l'arbitro-sciagura Edoardo Papale di Torino, ha ammonito Shehu al 70’ per aver provocato un fallo da rigore. L'immagini televisive l'evidenziano, ma il pappagallo ha scritto a referto d'aver ammonito Nieri che era da tutt'altra parte!!! Cinque minuti dopo il difensore romeno veniva riammonito per un battibecco con la panchina; Venturi l'ha poi sostituito... I due giocatori si somigliano [vedi Nieri e Shehu]; forse l'incompetente ha scritto il numero 5 invece che il 2, chissà che gli è balenato per la testa. La lista degli ammoniti, nella stragrande maggioranza delle fonti, è questa: Aldrovandi, Muro, Gelli, Shehu, Cesaretti, Mignani. Dall'immagini del servizio filmato si vede chiaramente, alminuto 2:31, il tapino estrarre il cartellino verso Shehu che protesta vivacemente. Nieri è sicuramente l'unico giocatore fuori dall'inquadratura dove invece ci sono dieci suoi compagni [l'Aglianese usa la numerazione canonica]. Rigiocare questa gara non dispiacerà ai nuroverdi visto che vincevano 2-0 e poi la pareggiarono, rischiando anche di perderla visto che un giocatore carpigiano fallì un rigore sul 2-2. I propositi di inizio anno sono ottimistici, vedi quelli espressi di Brega e Artioli, ma sinceramente ci credo poco. Spero proprio di sbagliarmi, anzi di farmi smentite... Chiudo senz'altro con le prossime gare da recuperare; prima quella in trasferta nel Parmense: Lentigione*(36,terzo)Aglianese**(27**,sesta)3-0alle 14:30, recupero della quindicesima giornata ¦tabellino/marcatori¦֎campo sintetico-Immergas Green Arena/‘Camp Nov’; Sorbolo, provincia di Parma. * due gare da recuperare; ** una partita da recuperare ed una da rigiocare visto che il 2-2 con il Carpi è stato annullato dal giudice sportivo. Poi in settimana ci sarà da rigiocare proprio suddetta gara: Aglianese(27ᴺ∙ᴮ∙)Athletic Carpi(24ᴺ∙ᴮ∙) mercoledì 19, quattordicesima giornata. N.B. dato che il 2-2 di domenica 05.12.2021 è annullato, quel punto viene tolto dalla classifica. Elenco dei link sul covid: pagina worldometers.info; statistiche coronavirus in Italia [con report dal 24.02.2020]; sito di Roberto Battiston [con grafici e tabelle su R incidenza numero degli ‘infettivi attivi’]; "sintesi del giorno" [a cura del dott. Paolo Spada; resoconto giornaliero]; 'italia_colori_covid.asp' [mappa cliccabile con valori regionali dell'incidenza e pressione ospedaliera, più link con l'incidenze e sue variazioni]; pagina asp [con stime medie di R e ‘tasso di crescita al giorno’, nazionale e regionale]; focus vaccini; notizie live sul coronavirus in Italia e nel mondo. Giorni "uno raccontato, due notiziati e sette fotografati": dom. 9¦foto {sputniknews.comItalia|mondo}, lun. 10¦foto, mar. 11¦foto,  mer. 12¦foto {sputniknews.comItalia|mondo}, gio. 13¦foto, ven. 14¦foto, sab. 15¦foto/ieri {cinquantamila.it}, oggi {i piu' LETTI} [per scegliere dal calendario clicca qui o qua]. A seguire: I fatti della settimana in venti fotografie; rassegna settimanale d'istantanee atlantiche (giovedì 6-giovedì 13). Adesso chiudo con la tendenza meteo in Italia; secondo quanto sintetizzato da ilmeteo.it (STAVOLTA potrebbe davvero arrivare il CRUDO INVERNO! Adesso c'è anche una Data) sarà davvero inverno, precisamente da martedì 18 brrrr. Quindi prepariamoci al tempo che solitamente fa a gennaio; caldi saluti da ‘Br73’ Raffaele.

ì

novità sul sito

bella/e notizia/notizie

 news fenomeni/astronomia

 news astronautica 

 Fiorentina 

Pistoiese

Aglianese

Ferruccia

news 2021{IV trimestre}

ARCHIVIO GENERALE